Camini elettrici da terra: quali scegliere? Considerazioni utili e prodotti migliori

Non tutti gli ambienti domestici possono ospitare un camino elettrico che richiede l’installazione a muro, oppure un camino elettrico verticale: spesso capita che in piccoli appartamenti oppure in spazi che sono stati destinati ad abitazioni in un secondo momento, non siano previsti metodi di riscaldamento “ingombranti”. Inoltre, per tutti gli utenti che vivono in palazzi o complessi abitativi, risulta pressoché impossibile modificare in modo sostanziale la struttura dell’abitazione per via di clausole contrattuali o simili. La soluzione migliore in questi casi, per non rinunciare ad un camino elettrico, è quello di scegliere un camino elettrico da terra. Tuttavia questo tipo di prodotti non è estremamente popolare tra gli utenti i quali ignorano una delle potenziali migliori soluzioni per riscaldare un ambiente. Nella guida vi oggi vi porteremo alla scoperta del mondo dei camini elettrici da terra: cosa sono, come funzionano, i prezzi e così via.

Introduzione: che cosa sono i camini elettrici da terra.

I camini elettrici da terra sono distinguibili in prodotti fissi e mobili. I prodotti fissi sono quelli che, in un modo o nell’altro, sono fissati al pavimento o al muro e non possono assolutamente essere mossi una volta installati (salvo smontaggio e disassemblamento). I prodotti mobili, invece, sono tutti quei prodotti che non richiedono nessun tipo di fissaggio e possono comodamente essere spostati.

I camini elettrici da terra sono presenti in entrambe le tipologie di camini. All’interno della categoria dei camini fissi, quelli da terra sono da immaginare, concettualmente, come prodotti molto simili alle classiche stufe di ghisa che possiamo vedere nelle case arredate come una volta. Nella categoria dei camini mobili, invece, i prodotti protagonisti della nostra guida di oggi sono ampiamente rappresentati da dei camini che vanno semplicemente appoggiati a terra e collegati alla corrente elettrica,

Le due tipologie diverse di camini elettrici da terra pongono l’utente di fronte ad una scelta che potrebbe essere difficile da compiere. Nelle prossime sezioni della guida abbiamo raccolto tutto ciò che sappiamo sui camini elettrici da terra fissi e mobili per aiutarvi a scegliere quello migliore per le vostre esigenze.

Non esiste una tipologia migliore di un’altra.

Prima di procedere oltre, vorremmo chiarire che non esiste una tipologia di camini elettrici da terra che si rivela essere nettamente superiore all’altra. Piuttosto, entrambe le tipologie sembrano essere più adatte a situazioni, ambienti e necessità differenti. Questo complica leggermente la scelta per l’utente ma d’altra parte amplia di molto la possibilità di scelta del prodotto ideale.

Camini elettrici da terra fissi.

I camini elettrici da terra fissi sono molto meno popolari della loro controparte mobile, questo perché richiedono un’operazione di installazione più complessa ma, ciò nonostante, hanno molti lati positivi, vediamoli uno per uno. 

Un camino elettrico fisso da terra, in primo luogo, offre all’utente la possibilità di personalizzare l’ambiente domestico con un elettrodomestico che scaldi una o più stanze dal look moderno ed elegante. Questo look moderno ed elegante è però perfettamente bilanciato dal fatto che un prodotto fisso ricordi molto da vicino quella che potrebbe essere una stufa in ghisa oppure un camino. Insomma il perfetto cocktail di tradizione e innovazione che può facilmente essere inserito in qualsiasi ambiente.

Un altro lato positivo che vale la pena sottolineare è quello legato all’ordine: il prodotto, una volta installato, ha un suo spazio dedicato all’interno dell’ambiente, a differenza dei prodotti mobili, non può essere spostato in posizioni “temporanee” che, nella grande maggioranza dei casi, finiscono per essere postazioni provvisorie dalla durata annuale. In poche parole: avere un prodotto fisso può sembrare uno svantaggio perchè non lo si può muovere nel punto che si ritiene migliore, ma in realtà per utenti molto disordinati o con una casa molto piccola potrebbe essere una buona idea dedicare uno spazio alla proprio camino elettrico.

Passando ai lati negativi dobbiamo obbligatoriamente menzionare il processo di installazione che richiede modifiche alla pavimentazione della stanza prescelta. Questo processo, di per sè, può essere sufficiente per alcuni utenti per scegliere l’altro tipo di camini elettrici da terra. Un altro lato negativo dei camini elettrici da terra fissi è legato allo spazio: questi prodotti sono molto ingombranti, specialmente perchè sono fissi, sconsigliati quindi a coloro che abitano i ambienti molto ristretti oppure tutti quegli utenti che vogliono ottimizzare lo spazio calpestabile della propria dimora.

Camini elettrici da terra mobili.

Veniamo ora alla seconda categoria di prodotti protagonisti della nostra guida. Una tipologia di prodotti che sicuramente viene scelta da molti più utenti, probabilmente perchè non richiede un’installazione fissa ma dà la possibilità di cambiare idea sul posizionamento finale del prodotto.

Parlando di lati positivi del prodotto, ovviamente, è obbligatorio menzionare la facilità di installazione e la facilità di utilizzo del prodotto. Inoltre, la natura di questo tipo di camini elettrici, fa si che si possa, in qualunque momento, cambiare posizione destinata all’elettrodomestico. In poche parole stiamo parlando della possibilità di decidere in quale stanza avere un caminetto in base a dove serve di più: si può scaldare il salotto quando si guarda un film sul divano la sera e scaldare la camera da letto prima di andare a dormire; oppure posizionare il prodotto in ufficio nelle ore lavorative e così via. 

Un lato negativo dei camini da terra mobili è che può essere molto difficile trovare un luogo adatto per un posizionamento a lungo termine all’interno di una stanza già arredata. Questi prodotti infatti sono molto bassi e, solitamente, occupano molto spazio in orizzontale. Questo significa, per l’utente che deve decidere dove mettere il caminetto, trovarsi con un prodotto più basso della seduta di un divano e più largo di un mobile di medie dimensioni. Capiamo subito come possa essere un problema trovare un posto adatto ad un prodotto del genere, specialmente in una stanza che è già stata arredata senza pensare ad un elettrodomestico del genere. Consigliamo di valutare attentamente spazi, stile di arredamento e ingombri prima di acquistare un prodotto di questo tipo.

Questo conclude la nostra guida completa all’acquisto dei camini elettrici da terra. Vi ricordiamo di dare un’occhiata al nostro blog dove potrete trovare moltissime altre informazioni sul mondo dei camini elettrici.

Nel mio studio grafico, mi occupo di: grafica pubblicitaria con soluzioni eco-sostenibili, web design, grafica per eventi, grafica per il web e la stampa, ed illustrazione. Inoltre, da tempo collaboro con aziende e case editrici per la redazione di articoli e contenuti multimediali.
Arte, lettura, illustrazione e fotografia… per lavoro e per passione!

Back to top
menu
sceltacaminielettrici.it